“I tre precetti”: perla Dzogchen

Finalmente pubblicati in italiano I tre precetti, splendida opera appartenente alla tradizione Bönpo dello Zhangzhung Nyengyü, o Trasmissione orale dello Zhangzhung. Il volume espone i pilastri fondamentali del cammino dello Dzogchen riguardanti la Natura della Base dello Stato primordiale, il Sentiero della meditazione e il Frutto della pratica stessa, ovvero lo stato di Buddhità.

Concedendo un’enfasi particolare alla descrizione delle pratiche più elevate di meditazione connesse con la produzione spontanea di visioni (thögel) e l’ottenimento del Corpo d’Arcobaleno (jalü), quest’opera – tradotta dal tibetano da Jean-Luc Achard e integrata dai preziosi insegnamenti di Lopön Tenzin Namdak Rinpoche – rappresenta un riferimento indispensabile per avvicinare o approfondire la comprensione della Via della Grande Perfezione, così come viene ancor oggi trasmessa e praticata all’interno della tradizione spirituale dello Yungdrung Bön.

Come ricorda lo stesso Jean-Luc Achard commentando la traduzione italiana:  “Questa edizione in lingua italiana dei Tre Precetti è un lavoro superbo, non solo per la qualità della traduzione ma anche per il design grafico dell’opera stessa!”

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Solve : *
20 − 5 =